IoMangioLocale
IoMangioLocale
  
Lista prodotti categoria the e tisane:
Aneto (bio)
LA SPINOSA
L'Anethum graveolens è una pianta erbacea annuale, alta 40-100 cm, appartenente alla famiglia delle Apiaceae (Umbelliferae). Tradizionalmente si utilizzano i semi essiccati, interi o macinati oppure le foglie e le sommità fiorite fresche o essiccate. Il suo sapore ricorda il finocchio selvatico, il cumino, il prezzemolo. PROPRIETA': antispasmodiche, antidispeptiche, carminative, diuretiche, stomachiche, antinfiammatorie ed antifermentative. AD USO INTERNO: da sempre valido alleato contro le coliche dei neonati, l'infuso è prezioso in caso di problemi di digestione e gonfiori addominali. AD USO ESTRNO: dai semi pestati e posti in infusione si ottiene un ottimo bagno per rinforzare le unghie. IN CUCINA: largamente apprezzato per aromatizzare sottaceti, condimenti, marinature, salse e preparazioni alimentari a base di carne, patate, pesce, pane, focacce, ma anche chewin gum e caramelle. Fesco o secco rende speciali le zuppe, specie a base di legumi rendendole anche più digeribili.
NOTE: digestivo

Confezione: 
sacchetto da 20g
Artemisia (bio)
LA SPINOSA
E' una pianta erbacea della famiglia delle Asteraceae dal forte odore aromatico. Utile per stimolare le attività cerebrali e favorire la concentrazione durante lo studio e in periodi di lavoro intenso. Fanno parte della stessa famiglia anche l'Assenzio e il Dragoncello. PROPRIETA': antibatterica, antisettica, aperitiva, carminativa, digestiva, emmenagoga, espettorante, febbrifuga. AD USO INTERNO: in infusione contro i disturbi della digestione e gli stati influenzali. Il decotto viene utilizzato contro gli spasmi muscolari, amenorrea e dismenorrea. Ne è sconsigliato l'uso in gravidanza, allattamento e in caso di ulcera gastrica e duodenale. AD USO ESTERNO: l'olio essenziale si impiega in frizioni contro i dolori muscolari IN CUCINA: Come spezia sulle pietanze e per la preparazione di liquori e sciroppi.
NOTE: Tonico e stimolante delle funzioni intellettive!

Confezione: 
sacchetto da 20g
Blend#02
LA SPINOSA
Robinia, sambuco, piantaggine, elicriso ed equiseto. Una tisana rinfrescante e remineralizzante dal gusto piacevole e dissetante. Consigliamo di prepararla alla sera, lasciarla raffreddare quindi berla fredda il giorno successivo.
NOTE: una tisana estiva

Confezione: 
sacchetto da 25g
Calendula (bio)
LA SPINOSA
Appartiene a un genere che comprende 12 specie di piante sempreverdi. Ha un fusto ramoso e vellutato di circa 50 cm di altezza e foglie spesse e lanceolate, vischiose al tatto. I capolini floreali, di colore arancione, si utilizzano freschi o essiccati. PROPRIETA': antisettica, antinfiammatoria, cicatrizzante, emmenagoga. AD USO INTERNO: come infuso o decotto per regolarizzare il ciclo mestruale ed alleviarne i dolori, per curare la tosse, il raffreddore, la colite e l’ulcera. AD USO ESTERNO: per le contusioni, le pelli infiammate o arrossate. Efficace cicatrizzante, apprezzato per curare ferite, tagli, bruciature, punture d’insetto. L’infuso combatte i punti neri e tonifica la pelle. IN CUCINA: i fiori si possono consumare freschi nelle insalate e nei dolci più raffinati, oppure secchi, in sostituzione dello zafferano per dare colore a risotti e minestre. Ottimi anche cristallizzati con albume e zucchero semolato per decorare torte e dessert. Danno un tocco speciale di colore e un sapore inconfondibile a cocktails, bevande alcoliche e analcoliche.
NOTE: Antinfiammatorio

Confezione: 
sacchetto da 30g
Calendula (bio)
LA SPINOSA
Appartiene a un genere che comprende 12 specie di piante sempreverdi. Ha un fusto ramoso e vellutato di circa 50 cm di altezza e foglie spesse e lanceolate, vischiose al tatto. I capolini floreali, di colore arancione, si utilizzano freschi o essiccati. PROPRIETA': antisettica, antinfiammatoria, cicatrizzante, emmenagoga. AD USO INTERNO: come infuso o decotto per regolarizzare il ciclo mestruale ed alleviarne i dolori, per curare la tosse, il raffreddore, la colite e l’ulcera. AD USO ESTERNO: per le contusioni, le pelli infiammate o arrossate. Efficace cicatrizzante, apprezzato per curare ferite, tagli, bruciature, punture d’insetto. L’infuso combatte i punti neri e tonifica la pelle. IN CUCINA: i fiori si possono consumare freschi nelle insalate e nei dolci più raffinati, oppure secchi, in sostituzione dello zafferano per dare colore a risotti e minestre. Ottimi anche cristallizzati con albume e zucchero semolato per decorare torte e dessert. Danno un tocco speciale di colore e un sapore inconfondibile a cocktails, bevande alcoliche e analcoliche.

Confezione: 
Scatola da 50g
Cardiaca (bio)
LA SPINOSA
Appartiene alla famiglia delle Lamiaceae, il nome Leonorus deriva dal Greco leon e ùrà il cui significato è coda di leone per la forma della sua spiga fiorale. Cardiaca deriva dal Greco Cardias che significa cuore per le sue note proprietà. È una pianta perenne, dal fusto rigido, molto ramificata e con delle foglie dentellate verde scuro. PROPRIETA': ipotensiva, vasodilatatrice, bradicardica, diuretica, antidepressiva AD USO INTERNO: in infuso o decotto. A livello cardiocircolatorio agisce determinando vasodilatazione, ipotensione, aumento della diastole e rallentamento della frequenza cardiaca. Viene utilizzata nel trattamento delle nevrosi cardiache e dell'angina pectoris (contribuisce ad attivare l'irrorazione coronarica), ove determina una rapida attenuazione della sintomatologia e del dolore. Per la sua proprietà calmente dei muscoli e dei nervi viene impiegata contro la tristezza e la depressione. Per tali caratteristiche viene spesso utilizzata durante il ciclo mestruale e la menopausa per alleviarne i sintomi ed i disagi.
NOTE: Amica del cuore!

Confezione: 
sacchetto da 20g
Elicriso (bio)
LA SPINOSA
Appartiene alla famiglia delle Asteraceae (Compositae), pianta suffruticosa, alta fino a 50 cm, con foglie argentee, lineari-filiformi; i capolini, di colore dorato brillante, sono riuniti in una densa infiorescenza corimbosa; i frutti sono lucenti, bianchi, di forma cilindrica. PROPRIETA': antinfiammatorie, antiasmatiche, sudorifere, astringenti, lenitive antinevralgiche, coleretiche, stimolanti la secrezione gastrica e pancreatica, ipocolesterolemizzanti, diuretiche, spasmolitiche, antibatteriche, antimicotiche, antiemorroidarie AD USO INTERNO: in infuso come coadiuvante, nella pertosse, nelle bronchiti subacute e croniche, anche in presenza di manifestazioni asmatiche o enfisematose, che logicamente necessitano di adeguata terapia, cui l'Elicriso può fare da sostegno. AD USO ESTERNO: Per mezzo di aerosol come antiasmatico ed antiallergico. Cataplasmi e impacchi palpebrali nelle riniti, congiuntiviti e blefariti allergiche. Viene anche utilizzato anche nel trattamento delle ustioni e dei geloni, ottenendo una più veloce scomparsa delle manifestazioni dolorose, del prurito e del bruciore. E' altresì utile in caso di sindrome varicosa emorroidaria (emorroidi interne ed esterne) come decongestionante e analgesico. IN CUCINA: Le foglie dell’elicriso forniscono un moderato aroma di curry e possono essere impiegate per insaporire risotti, minestre, carne di pollame e ripieni.
NOTE: L'antiallergico!

Confezione: 
sacchetto da 20g
Escolzia (bio)
LA SPINOSA
Appartenente alla famiglia delle Papaveracee, ed è chiamata anche Papavero della California, perché di qui è originaria. Venne introdotta in Europa verso la fine del '700. L'escolzia veniva utilizzata dalle popolazioni native d'America che consumavano i germogli scottati su pietre roventi, per combattere il mal di testa. Da circa un decennio è assurta al ruolo di pianta medicinale. PROPRIETA': sedativa, tranquillante, antidolorifica, analgesica. Migliora la qualità del sonno e riduce i risvegli notturni senza dare assuefazione. Riduce irritabilità e disturbi dell'umore. E' usata in età pediatrica come coadiuvante in caso di agitazione, nell'enuresi notturna e in caso di pertosse come calmante. Viene segnalato anche l'uso nel trattamento dell’emicrania, delle sindromi dolorose a carico dell'apparato digerente e delle vie biliari. È di aiuto nella gastrite, nella colite spastica e negli spasmi viscerali (specie se d'origine psicosomatica)
NOTE: La pianta del buon riposo

Confezione: 
sacchetto da 30g
Escolzia (bio)
LA SPINOSA
Appartenente alla famiglia delle Papaveracee, ed è chiamata anche Papavero della California, perché di qui è originaria. Venne introdotta in Europa verso la fine del '700. L'escolzia veniva utilizzata dalle popolazioni native d'America che consumavano i germogli scottati su pietre roventi, per combattere il mal di testa. Da circa un decennio è assurta al ruolo di pianta medicinale. PROPRIETA': sedativa, tranquillante, antidolorifica, analgesica. Migliora la qualità del sonno e riduce i risvegli notturni senza dare assuefazione. Riduce irritabilità e disturbi dell'umore. E' usata in età pediatrica come coadiuvante in caso di agitazione, nell'enuresi notturna e in caso di pertosse come calmante. Viene segnalato anche l'uso nel trattamento dell’emicrania, delle sindromi dolorose a carico dell'apparato digerente e delle vie biliari. È di aiuto nella gastrite, nella colite spastica e negli spasmi viscerali (specie se d'origine psicosomatica)

Confezione: 
Scatola da 70g
Galega (bio)
LA SPINOSA
Pianta erbacea perenne della famiglia delle Leguminosae con fusti cespugliosi eretti, fistolosi e scanalati, alti fino a 120-150 cm., la Galega ha foglioline lanceolate, con apice accuminato. I fiori, di colore lilla, azzurrino o bianco, sono riuniti in grappoli alla sommità dei rami. II frutto è un baccello lineare, lungo 10-15 cm. È l’unica specie di questo genere presente in Italia dove vive allo stato spontaneo nei luoghi umidi della pianura fino a 1300. Il nome italiano &Galega&, costituito dalla parola greca “gala”(latte) e da quella latina “ago”(porto), spiega il suo impiego nelle donne per aumentare la produzione di latte. Usata per stimolare le funzioni dei surreni e del pancreas, per purificare il sangue, nei disturbi secretivi gastroenterici, accelera il metabolismo e abbassa il livello di glicemia. PROPRIETA': galattogene, ipoglicemizzanti, drenanti. AD USO INTERNO: chiedere consigli al medico e all'erborista di fiducia per l'utilizzo della pianta al fine di sfruttarne le proprietà galattogene e ipoglicemizzanti.
NOTE: Coadiuvante della dieta

Confezione: 
sacchetto da 20g
Melissa (bio)
LA SPINOSA
E' una pianta erbacea della famiglia delle Lamiaceae. Ha portamento cespuglioso e raggiunge gli 80cm d’altezza. Le foglie, dotate di picciolo, sono opposte, ovali, a margine dentato. I fiori tendono ad assumere una colorazione bianco/rosata. Le foglie di melissa hanno un aroma delicato e naturalmente dolce, che ricorda il limone e la menta con un retrogusto rinfrescante. PROPRIETA': antisettica, antinfiammatoria, sedativa, antispasmodica, digestiva, carminativa. AD USO INTERNO: decotti e tisane sono un valido aiuto per chi ha disturbi del sonno, per chi soffre di ansia e gastriti nervose. E' un valido aiuto contro nausea, flatulenza, vomito gravidico, lievi coliche intestinali. AD USO ESTERNO: l'infuso di melissa ha una notevole attività cicatrizzante, astringente e decongestionante. Si può usare per gargarismi, lavaggi e applicazioni di compresse sulla pelle. IN CUCINA: La melissa si usa fresca in piatti dolci e salati, in salse e zuppe. Ottima per realizzare pesti e condimenti per la pasta. Con il suo aroma fresco e agrumato, è ideale per frittate e piatti a base di legumi, carne e pesce. Dà grande carattere a dolci al cucchiaio e gelati, ma anche a bevande fresche estive.
NOTE: Pianta del buon umore!

Confezione: 
sacchetto da 20g
Ortica (bio)
LA SPINOSA
si utilizza il succo o l'infuso di foglie. PROPRIETA': depurativa, diuretica, astringente, antiemorragica, dinamizzante, stimolante del metabolismo, cardiotonica, antianemica.
NOTE: Depurativa!

Confezione: 
sacchetto da 20g
Passiflora (bio)
LA SPINOSA
Pianta perenne, appartenente alle Passifloracee, con arbusti dal portamento rampicante e lianoso. PROPRIETA': calmante, ansiolitica, sedativa, antispasmpdica. AD USO INTERNO: in infuso o tintura, svolge azione calmante. Stimola un riposo senza risvegli notturni, senza causare senso di intorpidimento mattutino o assuefazione. Utile in caso di stress, angoscia, nevrosi, fobie, disturbi della menopausa, vampate, depressione. AD USO ESTERNO: i flavonoidi e le pectine presenti nella droga le conferiscono proprietà lenitive per uso esterno in caso di irritazioni della pelle e delle emorroidi, piccole ustioni, foruncoli, pruriti.
NOTE: La pianta della serenità

Confezione: 
sacchetto da 20g